Conferenza Finale del Progetto “Povertà alimentare e Food policy locali”

Scheda progetto.docx Volantino PROGRAMMAIl progetto “Povertà alimentare e Food policy locali: percorsi di innovazione attraverso gli attori del cibo territoriali”, un’iniziativa finanziata dalla Fondazione Cariplo, aveva l’obiettivo di sperimentare pratiche di assistenza alimentare innovative, sostenibili e solidali.

Durante l’evento conclusivo, aperto a tutta la cittadinanza, verranno presentati i risultati delle attività svolte –  dai laboratori partecipati con le associazioni del territorio, alla sperimentazione della distribuzione di cassette alimentari del Gas BuonMercato alle famiglie bisognose di assistenza alimentare, ai percorsi sul diritto al cibo nelle scuole.

Sarà un’occasione di confronto tra associazioni e istituzioni locali per riflettere assieme su come migliorare le politiche di contrasto alla povertà alimentare.

 Inoltre, verrà presentato il “Manifesto per la lotta alla povertà alimentare nel corsichese”, aperto alle adesioni di tutte le associazioni del territorio, il documento ha l’obiettivo di avviare il percorso partecipato verso la costituzione di un Consiglio del Cibo del Corsichese.

Il progetto è stato implementato da ActionAidBuonMercato, La Speranza, Coordinamento Genitori democratici Lombardia e Forum Cooperazione e Tecnologia.

 

Programma conferenza: https://drive.google.com/file/d/1KNG8kRgOpiyw2q4XcNNIZw6xm3PcQfqT/view?usp=sharing

 Evento facebook: https://www.facebook.com/events/452578918936876/

Volantino Festa della Solidarietà: https://drive.google.com/file/d/1XbyJ-03eUesttgeohBElUqmE6in8xOlY/view?usp=sharing

Scheda di approfondimento del progetto: https://drive.google.com/file/d/1Jqfdo7AQYeAu9kGF5-q7gsbB7N6DyrkQ/view

Volantino Scheda progetto.docx PROGRAMMA

Per informazioni

Chiara Parapini, Cell: +39 3455758496, chiara.parapini@actionaid.org

Condividi:

Cibo, territorio e sostenibilità. Nuove strategie alimentari e politiche locali per nutrire le città

Locandina

Manifesto

Il tema del cibo è ritornato ad essere un argomento centrale nel dibattito pubblico e politico. Anche su spinta delle richieste dei cittadini che esprimono sempre più attenzione verso la qualità di ciò che acquistano, un numero crescente di città sta sperimentando nuove modalità partecipative per affrontare i problemi connessi alle esternalità ambientali e sociali dei sistemi agro-alimentari contemporanei. Molte municipalità hanno istituito pratiche e elaborato strategie per favorire l’integrazione del cibo nelle politiche locali. Queste iniziative rappresentano modi per cercare di affrontare le sfide del sistema alimentare globale a partire dal livello locale. Il convegno intende offrire un’opportunità per affrontare le diverse problematiche che riguardano la produzione, distribuzione e consumo di cibo e confrontare i recenti sforzi per la definizione di nuove strategie alimentari e politiche locali per nutrire le città con cibo accessibile a tutti nel rispetto dell’ambiente e delle persone.

Link al programma del convegno.

Il convegno è gratuito, eccetto la partecipazione alla Cena Sociale, ma la registrazione è obbligatoria.

La registrazione è aperta. Link alla registrazione .

L’anteprima al convegno è ad ingresso libero non serve registrarsi.

Anteprima Convegno

Lunedì 11 novembre ore 20.30 – Teatro Cuminetti, via S. Croce 67

“Non scartatemi! Domani sarò ancora buono”

Ore 20.30 Conversazione e show cooking con lo Chef Alfio Ghezzi conduce Linda Stroppa giornalista RAI

Apre la serata ArteDanza Trento con “Il futuro rubato” – coreografia e regia Fabrizio Bernardini

Registrati per partecipare al convegno e consulta il sito del progetto www.nutriretrento.it

Condividi:

I Linguaggi dell’Identità

Con I Linguaggi dell’Identità vorremmo aggregare e instaurare un dialogo tra studiosi di cibo e vino, produttori, critici e cuochi, col fine di indagare la natura del cibo rispetto al suo legame con l’identità locale. L’obiettivo è far emergere la complessità del concetto di località nel territorio italiano e generare nuova conoscenza che, attraverso lo scambio di idee tra produttori e ricercatori, abbia una mutua utilità per scopi sia scientifici sia imprenditoriali.

La giornata del 5 dicembre (a partire dall’ora di pranzo) vedrà delle lezioni/presentazioni di carattere più introduttivo ai temi del workshop, per amalgamare temi, problemi e vocabolario tra i partecipanti. Il workshop vero e proprio si terrà il 6 dicembre e la mattina del 7 dicembre, e sarà suddiviso in sessioni di discussione moderate da uno o più invitati. Per il pomeriggio del 7 dicembre organizzeremo un evento aperto al pubblico.

 

I Linguaggi dell’identità- tra cucina e territorio

Condividi: